Giovanni Bianchi. La formazione disturba.

linea_rossa_740x1

Libro La formazione disturba, di Giovanni BianchiÈ destino della formazione in questa stagione politica di essere evocata più che praticata. Grandi elogi e scarsissimo impegno. Perché? Perché la formazione disturba: ampliando la platea dei concorrenti e sottraendo al déjà vu gli orizzonti delle cose futuribili.

La formazione cioè sai dove comincia ma ignori dove ti potrà condurre. Per questo è pubblicamente lodata e privatamente negletta, o almeno temuta.

La formazione disturba

Don Giuseppe Dossetti, parlando al clero di Pordenone in quella conversazione che viene ritenuta il suo testamento spirituale, confidava di essersi essenzialmente impegnato per una crescita democratica che appare come una sorta di formazione politica continua ed estesa, praticata però nelle strutture e nei tempi delle organizzazioni politiche sul campo, piuttosto che nella tranquillità delle scuole.

Un motivo in più per riflettere sull’eclissi della formazione dopo l’azzeramento totale in Italia dell’apparato dei partiti di massa. Un motivo ancora per riflettere sulla vera natura del discorso politico odierno. E non guasta a ripetere ancora una volta la giaculatoria di Aldo Moro: il pensare politica è già per il novantanove percento fare politica.

Non vale la pena adoperarsi per alzare un poco la percentuale odierna?

linea_rossa_740x1

Leggi l’eBook online cliccando sull’icona di sinistra (attendi qualche secondo per il caricamento) oppure scarica gratuitamente l’eBook “La formazione disturba” di Giovanni Bianchi nel formato che preferisci cliccando sulle icone sottostanti.

pdf-sfogliabilepdfepubkindle

email

Permanent link to this article: http://www.circolidossetti.it/formazione-disturba-giovanni-bianchi/

Lascia un commento

Your email address will not be published.