La steppa urbana.
Giovanni Bianchi.

La steppa urbana
clicca sul libro per sfogliarlo online
(attendi qualche secondo per il suo caricamento)

Niente come una ballata riesce a tenere insieme il dolore e la memoria di una figlia perduta. Perché il dolore più è forte, più resiste, e più si concede alle parole semplici e ai ritmi meno sincopati.

Scorre come un lento fiume senza smarrirsi nei meandri. Va via con un ritmo tale da rasentare l’abitudine, e a tratti somiglia a un lago triste più che a un fiume.

E invece scorre e non s’arresta perché ignora la foce (che davvero non esiste). Eppure è proprio questo dolore che ricompone le immagini, le ravviva, le rinnova (ovviamente soltanto in bianco e nero).

Ogni mattina, dopo il Magnificat, tenendoci per mano – mai il Requiem – Silvia ed io ci ripetiamo: “Sara è con noi”. È vero e funziona.

pdfepubkindle

scarica gratuitamente l’eBook “La steppa urbana” di Giovanni Bianchi nel formato che preferisci cliccando sulle icone qui sopra

email

Permalink link a questo articolo: http://www.circolidossetti.it/la-steppa-urbana/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.